L’evento
Dai giovani per i giovani. L’evento è stato organizzato da ragazzi appartenenti a varie associazioni della Capitale che hanno deciso di istituire un luogo di scambio d’idee ed iniziative per risolvere alcuni dei macrotemi di Roma. “Di proposta, non di protesta” con questa frase si apre l’evento, seguita subito dopo dall’intervento del consigliere comunale Massimiliano Valeriani. In seguito, viene mostrato l’andamento dell’evento, ovvero una suddivisione in nove differenti tavoli di lavoro dove ragazzi e ragazze si confronteranno sul problema a loro designato per trovare proposte che più si addicono a risolvere tali problematiche; soluzioni che poi saranno esposte alle istituzioni competenti in modo tale da realizzarle.

associata-640x450-kQa-U3040330346916THC-1224x916@Corriere-Web-Roma-593x443

Lo svolgimento dei lavori
Dopo l’avvio ufficiale, i vari gruppi hanno iniziato a produrre proposte e idee. LED si è seduto al tavolo della “Cultura e innovazione digitale”, il quale aveva come obiettivo preimpostato quello di trovare un modo per ridurre la distanza tra giovani e cultura, per incentivare il mondo di quest’ultima all’interno dell’ambiente giovanile. Le problematiche inerenti al tema “cultura” in Italia sono molteplici, passando dalla scarsa offerta formativa alla mancanza di reale ed interessata sponsorizzazione, come anche una concreta difficoltà di accesso ai fondi predisposti. Surreale ricordando il ruolo che ha avuto la nostra nazione su questo tema.

Insieme abbiamo pensato ad un network che comprenda Regione e Comune, affinché ogni evento in ambito artistico-culturale venga sponsorizzato e messo alla facile fruizione di tutti coloro lo cerchino, per eliminare quindi la conoscenza esclusiva di tali iniziative alla cerchia di nicchia. Abbiamo immaginato, dunque, una giovane redazione stipendiata che, oltre alle mansioni sopracitate, si occupi anche nel concreto a realizzare e sponsorizzare eventi culturali presso musei o teatri, in modo da aumentare il numero d’iniziative predisposte a questa finalità. App, network, portale; qualsiasi nome si voglia dare è un progetto concreto che unisce privato e pubblico per un fine collettivo e un interesse sociale rivolto ai giovani.

173101656-1c4568d8-5859-4793-8234-55d332f4c98f

Ospiti d’eccezione
Dopo il termine dei lavori all’interno dei tavoli (e ad un sostanzioso break per il pranzo) sono intervenuti Roberto Giachetti, deputato ed ex candidato sindaco di Roma con il Partito Democratico, ed Enrico Stefano, Consigliere Capitolino nella giunta Raggi. Entrambi hanno elogiato l’attivismo giovanile dimostrato a “l’asSociata”, evidenziando l’importanza che l’attivismo politico ha per la crescita di ogni ragazzo come cittadino.
Ospite finale Federica Angeli, nota giornalista che si occupa da anni di lotta alla criminalità organizzata, con un toccante intervento sul continuo impegno civile da parte di noi ragazzi.

A cura di Damiano Tomassetti 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *