4fbae42a-8568-4206-b564-18e51136ccb0Nel 2011 Netflix metteva in cantiere la prima serie tv originale, “House of Cards”, osannata dalla critica. L’esperimento riuscito ha portato Netflix a investire sempre di più in contenuti di propria produzione. Ciò che accomunava (e che accomuna ancora) la maggior parte delle serie tv, è il fatto che siano quasi esclusivamente made in USA.

Nell’ultimo anno e mezzo, però, il pubblico ha mostrato di gradire molto anche produzioni di altri paesi. Due esempi vengono subito in mente: “Dark”, apprezzato per i suoi toni cupi e malinconici tipicamente tedeschi, e la grande rivelazione dell’anno, “La Casa di carta”, di produzione spagnola, che ha fatto letteralmente impazzire i fan di tutto il mondo.

Stiamo forse assistendo ad un’inversione di tendenza? Sembra proprio di sì.

Emma

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *