4fbae42a-8568-4206-b564-18e51136ccb0Alzi la mano chi fino a 20 anni fa non lo aveva mai sentito nominare! L’avocado, (che deriva dalla parola Nahuatl “ahuacatl”, cioè testicolo, per via della caratteristica forma) era già coltivato in Centro-America prima dell’arrivo dei Conquistadores.

La paternità del toast all’avocado viene attribuita allo chef Nigel Slater che 1999 suggerì di spalmare l’avocado sul pane tostato nella sua rubrica per il Guardian.

Diventato famoso fra i salutisti per le sue incredibili caratteristiche nutrizionali (contiene più potassio di una banana, ha pochi grassi saturi ed è ricco di fibre), ha certamente aiutato il colore vivace che lo ha contraddistinto come un cibo “#instagrammable”, conquistandosi il primo posto fra i cibi dei millennials.

Emma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *