MonetMancano ormai pochi giorni all’apertura della mostra del grande maestro Claude Monet. Da Giovedì 19 Ottobre, infatti, sarà possibile ammirare circa sessanta tra le più importanti opere del celebre pittore francese presso l’Ala Brasini del Complesso del Vittoriano a Roma. Claude Monet è considerato da molti l’impressionista per eccellenza: è infatti a partire dalle sue idee che si svilupperà quel movimento artistico completamente fondato su rapide pennellate e arditi accostamenti cromatici, noto a tutti come “impressionismo”. Sulla scia dell’esposizione a lui dedicata dal Musèe de l’Orangerie a Parigi (dove un’intera sezione del museo è stata allestita per dare spazio ad una versione virtuale del ciclo delle ninfee), le sue opere arrivano -finalmente- anche a Roma. In questa mostra sarà possibile osservare l’evoluzione stilistica e formale del maestro: le opere esposte, infatti, spaziano da paesaggi campestri a scenette cittadine raffiguranti la classe borghese del tempo, per giungere poi alle famose “pitture seriali”, le quali presentano come unico soggetto le amate ninfee realizzate in età più matura, quando, ormai anziano e con problemi di depressione, Monet si allontana dalla caotica Parigi per rifugiarsi a Giverny, luogo isolato dal mondo, dove egli amava dipingere circondato unicamente dalla natura. Alcune informazioni salienti: il costo del biglietto varia dai € 10,00 
(se si riesce ad organizzare un gruppo di più persone) ai € 15,00. Inoltre, le aspettative di affluenza per questa mostra sono molto elevate, perciò è possibile assicurarsi l’entrata pre-acquistando i biglietti sul sito di Ticketone.

A cura di Carlotta Viceré

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *