Benvenuti alla Luiss Guido Carli, “il nostro mondo ti piacerà”, diceva un vecchio slogan utilizzato per promuovere il nostro ateneo qualche anno fa. È questa la mia speranza nell’accogliervi presentandovi una delle mille sfaccettature della nostra università: le attività sportive, che per alcuni di voi saranno non solo il centro dei vostri studi, ma soprattutto il centro della vostra vita.

Sono oramai al mio quarto mese di mandato come rappresentante del comitato sportivo universitario, ed è per me un onore, nonché un onere, accompagnarvi e introdurvi in una delle eccellenze di cui la nostra università può vantare: la ASD LUISS.

Sì, la Luiss Guido Carli oltre ad interessarsi della formazione didattica dello studente, che non deve mai prescindere, promuove anche in quella sportiva. Riesce in tutto ciò partendo dall’associazione sportiva dilettantistica, nata nel 1999, quasi, concedetemi la battuta, per sport; infatti a quei tempi il numero delle pratiche sportive che si proponevano agli studenti erano poche ed il nome Luiss ancora non gareggiava a livello professionistico come ad oggi. Ma ora siamo cresciuti, e non più per sport, ma per passione, e la nostra università è maturata dal punto di vista sportivo fino a raggiungere degli ottimi risultati, diventando la polisportiva più grande d’Italia.  Lo Sport in Luiss è importante, non è soltanto un contorno per uno studente che lo pratica, ma un perno su cui modellare se stesso, perché rappresentare la propria università diventa qualcosa di magico, e lo diventa anche per lo studente che non si cimenta nella pratica sportiva, sentendo le vittorie delle squadre come proprie vittorie e le sconfitte come proprie sconfitte. Non mi resta quindi che dirvi di scegliere lo sport che più adatto a voi, e di sentirvi parte di questo meraviglioso progetto che si chiama ASD LUISS, creando quel legame di appartenenza alla nostra università che da anni ci caratterizza per successi, ma soprattutto per amore.